Penne in salsa di zucchine e carote

Un primo piatto vegan squisito e super veloce che si sposa favolosamente anche con i formati di pasta lunga

 

Ingredienti (per 2 persone):

180 g di penne rigateAvat_pag

2 zucchine medie

2 carote

½ patata

½ cipolla bianca

Semi di lino

Prezzemolo

Sale

Pepe

Vino bianco

Olio evo

 

Mondate le zucchine e le carote e affettatele a rondelle dello spessore di circa mezzo centimetro.
Prendete una patata e riducetela a cubetti, servirà ad aggiungere un tocco di cremosità alla salsa che andrete a realizzare.

Intanto in una padella mettete un giro di olio evo e fatelo scaldare.

Fate soffriggere il trito grossolano di cipolla bianca e quando vi accorgerete che quest’ultima inizierà ad imbiondirsi, potrete aggiungere le verdure tagliate con una leggera spolverata di pepe.

IMG_7732

A questo punto fate andare, a fuoco medio, avendo cura di spadellare di tanto in tanto.

Dopo 5/6 minuti potrete sfumare con una spruzzata di vino bianco e successivamente aggiungere mezzo mestolo abbondante d’acqua. Cospargete mezzo cucchiaino da caffè di sale grosso e, coprendo con un coperchio, lasciate proseguire ancora la cottura a fiamma medio-bassa per altri 8/10 minuti.

Quando le verdure avranno raggiunto il loro punto esatto di cottura,  potrete procedere con una prima sessione di minipimer.

IMG_7733

In seguito aumentando progressivamente la sua potenza andrete  ad aggiungere un ciuffetto di prezzemolo e una manciata di semi di lino.

IMG_7736

Terminerete di frullare non appena le verdure si saranno totalmente trasformate e avranno raggiunto la consistenza di una salsa vellutata.

IMG_7737

Sminuzzare i semi di lino è molto importante affinchè si riesca ad assimilare in maniera completa il contenuto di Omega3 di cui sono ricchi.

Nel frattempo mettete a cuocere la pasta lasciandola circa un minuto indietro di cottura.

Scolate le penne e tuffatele nella padella contenente la nostra salsa.
Saltate il tutto aggiungendo un sottilissimo filo d’olio evo.

IMG_7739

Togliete dalla fiamma e lasciate riposare per un paio di minuti.

Impiattate con una spolverata di prezzemolo e date prestigio visivo alla composizione aggiungendoci qualche seme di lino.

IMG_7740

In maniera cruelty-free avrete realizzato un condimento per i vostri primi assumendo un’apporto di acidi grassi Omega3 non trascurabile.

V.

Annunci

8 commenti Aggiungi il tuo

    1. Chef V. ha detto:

      Grazie!Prova a realizzarla, di sicuro la integrerai nel tuo menù di primi!

      Liked by 1 persona

    1. Chef V. ha detto:

      Grazie per aver speso del tuo tempo! Dammi un riscontro dell’eventuale riuscita😉

      Liked by 1 persona

      1. fulvialuna1 ha detto:

        Eccomi! Provate ieri per pranzo. Mi sono piaciute molto, ad alcuni commensali non sono piaciute per via dei semi di lino….ho pensato di metterne i meno. Consigli?

        Mi piace

        1. Chef V. ha detto:

          Puoi addirittura ometterli nell’impiatto finale, tanto gli omega3 e le vitamine in essi contenute vengono liberate quando col minipimer li si va a triturare assieme alle zucchine e alle carote

          Mi piace

  1. Didì ♡ ha detto:

    Questa la proverò ma senza vino perché mi da un po’ fastidio allo stomaco, si può eliminare vero? 🙂

    Mi piace

    1. Chef V. ha detto:

      Nulla vieta di sperimentare e sbizzarrirsi nella personalizzazione delle pietanze 😉 Grazie per esserti soffermata!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...